Molfetta: Campionati Regionali 2020

Lunedì 14 Settembre 2020 13:59 Dell'Atti Giovanni
Stampa

reg3Si chiude con 3 medaglie l’edizione 2020 dei Campionati Regionali che si sono svolti nel weekend del 12 e 13 settembre a Molfetta. Lo Stadio “G. Poli” ha ospitato, i Campionati Regionali Individuali delle categorie Ragazzi e Cadetti maschili e femminili. Nella “due giorni molfettesi” erano presenti 48 società provenienti da tutta la Puglia per 44 titoli in palio tra maschili e femminili.

Numeri importanti per la manifestazione organizzata dal Comitato Regionale della Fidal Puglia in collaborazione con Aden Exprivia Molfetta e Olimpia Club Molfetta: quasi  500 gli atleti-gara iscritti nei due giorni. L’Abacus presente con 10 atleti ha presenziato 15 gare nonostante le difficoltà per molti di loro che avevano una preparazione precaria alle spalle causata dal fermo estivo.  Il resoconto dei due giorni è sintetizzato in una medaglia d’argento, due di bronzo e molti quarti posti. La manifestazione apre i cancelli sabato alle ore 15:00 sotto un sole cocente. Iscrizioni e gare tardano ad iniziare a causa di incertezze organizzative legate alle nuove regole covid. Alle ore 15:45 circa si parte, la prima gara in pista è la Marcia categorie ragazzi e ragazze e la nostra Chiara Scarbone,  con un tempo 11”13 nei 2000m, conquista un sudato secondo posto, medaglia d’argento, continuando a conservare in classifica regionale la prima posizione; al salto in lungo Cadetti c’è  Fabrizio Falco, la cui determinazione lo porta a saltare fino a 4,66m risultato che però, sfortunatamente, non basta per entrare in finale. Tornando in pista ci soffermiamo nei 100hs con il saltatore Nicolò Romano, il cui obiettivo è quello di migliorare il suo personale. Nel salto in alto Alessandra Leone non valica l’asta oltre 1,30m, risultato che la porta a conquistare un quarto posto. La stessa posizione è raggiunta da Filippo Romano, nei 300m piani. La giornata di sabato è stata aperta dalla Marcia ragazzi e viene chiusa con la Marcia cadetti. Nella 3000m, seppur stanchissima perché a corto di una sufficiente preparazione, Michela Esposito riesce a superarsi nel suo personale con 19’49”. La seconda giornata, domenica, dati gli accrediti più confortanti, inizia con qualche speranza in più e dalla pedana del salto in lungo notiamo la concentratissima Alessia Nobile che tira fuori dal cilindro un bellissimo 4,43m, Il suo quarto posto è stato un risultato che ha rispecchiato l’impegno e la determinazione della nostra ragazza. Subito dopo arriva la chiamata  in pista delle atlete dei 300hs, gara in cui la nostra Alessandra Leone  conquista una medaglia di bronzo con il tempo di 58”22. Torniamo ai concorsi, precisamente al salto in alto, e assistiamo ad una   gara al cardio palma con  Nicolò Romano, che matura un personale con 1,66m e medaglia di bronzo, una prova di orgoglio e di grande carattere. La gara degli 80m piani è la gara con più batterie, cinque per l’esattezza, e nella terza  l’abacussiano Francesco Greco con un tempo di  11”38 è quarto  e 22° assoluto. Il nostro beniamino si cimenta anche nella gara del peso lanciandolo a 6,96m. Prova maiuscola e di grande impegno per Luca Ancora, il nostro pesista  effettua un personale lanciando a 7,23m. Nelle ultime gare per l’Abacus trovano spazio due mezzofondisti: Chiara Stamerra, non al massimo nella sua condizione fisica, che chiude i 1000m in 4:23 e Filippo Romano, che  nella gara  dei 1000  ragazzi arriva quarto con il tempo di 3'05";  il ragazzo si è cimentato in una gara tattica, molto difficile da gestire, anche nei minimi dettagli, rivelandosi però capace di affrontarla e dimostrando di avere la stoffa da campione.

Link delle classifiche per disciplina

reg1

reg

reg4

reg5

reg61

regionali

regionali1


Ultimo aggiornamento Lunedì 14 Settembre 2020 19:19