villaabacus

  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri
Home Archivio gare 2019 Articoli Gare Salento Tour da record a Maglie

Salento Tour da record a Maglie

E-mail Stampa PDF

maglie

Domenica 9 giugno, quando il termometro ha sfiorato i 40°, più di 900 coraggiosi podisti si sono ritrovati in Piazza Aldo Moro per prendere parte alla VIII edizione della Stracittadina magliese, organizzata  nei minimi dettagli dall’ASD Podistica Magliese, in collaborazione con la Fondazione  Capece di Maglie e la Proloco “Luigi Puzzovio” di Maglie, su autorizzazione del comitato Fidal Lecce con il patrocinio del comune di Maglie.

La competizione, valida come 7^ prova del  Salento Tour e come   Campionato provinciale giovanile su strada, Cat. Esordienti, ha visto come protagonisti anche tante piccole “promesse” di questo nobile e salutare sport .  Dopo la gara dei piccoli la speaker, con la sua voce grintosa e squillante, ha richiamato tutti dietro ai nastri di partenza. Le emozionanti note dell’Inno nazionale prima e quelle energiche di Eye the tiger dopo hanno dato la giusta carica per affrontare i 9 km per le vie di Maglie.  

Vincitore  assoluto  Giammarco Buttazzo   ( ATL Casone Noceto), ha percorso la stracittadina in soli  28:57, è  arrivato al traguardo fresco e grintoso, è andato talmente veloce da non soffrire minimamente il caldo e, a differenza di Rocky, il suo occhio di tigre, oltre che al suo talentuoso passo, non ha avuto  rivali infatti, dietro di lui ha lasciato letteralmente  il vuoto. Secondo  posto per  Luca Quarta (ASD Montedoro Noci 30.40 ) e terzo per Gianluca Tundo  (Club Correre Galatina 30:41). Anche la prima donna ha corso “più del caldo”, riconfermando la sua padronanza nella corsa,  Stefania Scatigna (Atletica Capo di Leuca, 33:56), seguita da  Anna Solazzo (Salento is Running 36:41) e  Daniela Hajnal ( ASD Vini Fantini 36:55).

Alla 7^ prova del Salento Tour 41 abacussiani ai nastri di partenza. Assente giustificato il nostro caro Presidente Giovanni Dell’Atti, impegnato a Bari per l’ultima giornata dei Cds regionali. Alla distribuzione dei pacchi gara ci hanno pensato il nostro RM, Antonio Guerrieri, sempre presente e sempre pronto a raccomandare la puntualità di tutti e la vicepresidente Giusy Miccoli, attenta a smistare le giuste taglie delle bellissime canotte fluo.

maglie1Il più veloce è stato Francesco Cairo, il caldo asfissiante lo ha demoralizzato un po’, tanto che al 6° km gli è balenata l’idea di fermarsi, menomale che si è fermata solo l’idea perchè, la giovane promessa dell’Abacus ha recuperato presto le forze e ha dato spettacolo con il suo fantastico sprint finale. (32:34). Un minuto in più per l’imperatore Massimiliano Greco (33:37) seguito da  Angelo Trevisi (34:48) e Mauro Ciccarese autore quest’ultimo,  di una gara perfetta, ormai smaltiti i 100 km del Passatore ha chiuso in 35:44. Solito podio, come 4° di categoria, per  Pasquale Tondo  (36:50) seguito da Umberto Cantele (37:53) e Davide Miccoli (38:07). Arrivo in trio per Massimiliano Palazzo, Diego Musarò e Michele Epifani (38:50), Michele finalmente è riuscito a farsi immortalare con gli occhi aperti. Primo posto di categoria per  Antonio Zanco  (40:25) seguito da  Alessandro Pinna (40:28). Arrivo in coppia per  Fabrizio Dell’Anna e Fernando Spagnolo (41:00), Arturo Fedele e Oronzo Idone (41:07). In solitario  Massimo Cremis  (41:45), stesso passo per  Giovanni  e Carmelo Cairo (42:33) seguiti da  Rossano Mazzotta (43:04), Oronzo Cardone (43:08) e Antonio Guerrieri. Prima donna abacussiana Selika Epifani, gli allenamenti del fratello Roberto, seguiti perfettamente, stanno dando ottimi risultati, 46:52 il suo tempo e tanta  soddisfazione . 47:03 il tempo di  Rosy Scalinci, 47:19 per Vincenzo Panariti seguito da  Cosimo Scalinci (48:04), Andrea Metrangolo (48:21)  Stefania Fiore (50:18), Sabina Conte (50:32),  Claudio Lombardo (51:14), Cinzia Miccoli  (51:53), Federica Perrone (51:55). Secondo posto di categoria per  Luigi Miccoli (52:53) seguito da  Alessio Imperiale (53:29) e Daniela Perrone (55:01). Qui troviamo la rivelazione della giornata,  Marta Miglietta che ha saputo gestire perfettamente la gara, partita con calma è migliorata km dopo km, ha raggiunto la sottoscritta, Grazia Lombardo ed  è rimasta fino alla fine con lei, a pochi metri dal traguardo, con una forza straordinaria ha letteralmente trascinato la compagna di squadra.  Grande la nostra Marta. Complimenti alla tenacia. Chiudono le fila  Stefania Masi, Carla  D’Elia  ,  Fabiola Occhineri e Anna Baldassarre tutte e tre raggiunte dai loro cavalieri. Ormai è diventato un rito  vedere i nostri uomini che vanno incontro alle rispettive mogli/atlete, è un bel gesto romantico ed è bello  quando li incontri…anche  perchè hai anche la consapevolezza che mancano pochi  centinaia di metri al traguardo.

 Ricco ristoro finale per tutti,  gli organizzatori hanno pensato proprio a ogni minimo dettaglio,  fresco e profumato  panino alla mortadella, banana, dolci, integratori, the, acqua  e una rigenerante birra alla spina. Complimenti davvero, non è facile gestire un ristoro per tantissimi atleti, nessuno è rimasto a bocca asciutta. L’abacus torna a casa con 5 podi, Francesco, Pasquale, Arturo, Antonio Zanco e Luigi Miccoli e resta ancorata al 5 posto nella classifica del Salento Tour. Ora tutti pronti e allenati per  affrontare la prossima importante tappa che ci vedrà scalare le Veneri in quel di Parabita.

Classifica

Ultimo aggiornamento Mercoledì 12 Giugno 2019 14:46