villaabacus

  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri
Home Archivio gare 2019 Articoli Gare ABACUS TERZA ALLA XVII STRARNESANO

ABACUS TERZA ALLA XVII STRARNESANO

E-mail Stampa PDF

arnesano Un bel sole primaverile, tanto atteso e sperato,  ha deciso di scaldare l’ultima domenica di aprile e regalare ai tanti appassionati una piacevole mattinata all’insegna dello sport. Quasi 700  i podisti che hanno partecipato alla XVII STRARNESANO, 3^ prova Salento Tour  2019, organizzata splendidamente dall’ASD Action running Monteroni, in collaborazione con il comune di Arnesano, su autorizzazione Fidal Lecce, con il patrocinio della provincia di Lecce e del comune di Arnesano.

Percorso quasi invariato rispetto alle edizioni precedenti, strade urbane ed extraurbane, passaggio dal Rione Riesci ed arrivo allo stesso punto di partenza. 9,4 i km da percorrere che hanno fatto letteralmente volare Giammarco Buttazzo (30:33), campione di corsa ed eleganza e Stefania Scatigna (36:00), vincitori assoluti. I due hanno dato ulteriore conferma della loro imbattibilità, solo tre giorni prima si sono aggiudicati la 1^ edizione della 21000 vigne (mezza maratona organizzata a Leverano dall’ASD Tre Casali).  Alla 3^ tappa del Salento tour  46 gli abacussiani presenti , assente illustre il nostro presidente Giovanni Dell’Atti, impegnato nelle piste con i ragazzi.  Al ritiro dei pettorali ci ha pensato la nostra  vicepresidente Giusy Miccoli, sempre attenta e premurosa, coadiuvata dal responsabile master Antonio Guerrieri. Dopo i  rituali  pre-gara,  saluti,  chiacchiere  e   foto,  ognuno ha preso il suo posto, chi prima del pallone di partenza, chi all’arrivo per aspettare e applaudire i tanti compagni di squadra. L’applauso più forte, meritatissimo, è andato sicuramente a una velocissima promessa abacussiana, Francesco Cairo, ha tagliato il traguardo in 33:49, correndo a una media di 3:35, piazzandosi al 9° posto in assoluto e regalandosi un bel podio per il suo 20° compleanno. Sulla sua pagina Facebook ha orgogliosamente postato alcune foto dell’impresa scrivendo che il meglio deve ancora venire. Ce lo auguriamo tutti, specialmente il suo papà, Carmelo, che lo ha atteso al traguardo e per l’emozione gli ha scattato una foto “sfocata”. Bravissimo Francesco. Dopo appena 45 secondi ha tagliato il traguardo il nostro imperatore, Massimiliano Greco, piazzandosi al 17° posto assoluto e 5° di categoria. Altro podio per Angelo Trevisi (36:03), 8° di categoria seguito da  Luigi Zaurito (38:28),  Pasquale Tondo (38:53), podio come 6° di categoria, Diego Musarò (40:05). Luca Pagliara, alla sua prima gara in abacus (41:00), Davide Miccoli (41:10), Luigino Lolli (41:33), Fabrizio Dell’Anna (41:41). Umberto Cantele, con i muscoli ben allenati dopo il Triathlon medio, svolto a Porto degli Argonauti ( chiuso in 5h22’30”), poco prima del traguardo ha intravisto i colori della sua squadra e dopo pochi metri ha realizzato che si trattava dello stile inconfondibile di  Antonio Zanco, passi piccoli ma veloci, gomiti attaccati al dorso e testa leggermente inclinata e aerodinamica. Umberto è riuscito a raggiungerlo tagliando insieme il traguardo (42:13), solito 1° posto di categoria per il nostro campione settantenne. Dopo il bel duetto abacussiano tagliano il traguardo   Giovanni Cairo (42:25),  Alessandro Pinna (42:34),  Arturo Fedele (42:38). Altro arrivo in coppia per  Oronzo Idone e Massimiliano Palazzo (44:23), Massimiliano è partito un po’ scoraggiato per un improvviso dolore al piede ma è riuscito a mantenere un buon ritmo incoraggiando il compagno di squadra a dare il massimo. Oronzo ovviamente ringrazia. Dopo pochi secondi ecco l’arrivo di  Fernando Spagnolo (44:41), Massimo Cremis (45:16) e Vincenzo Panariti (46:01). Prima tra le donne abacussiane la new entry  Monica Politi, alla sua seconda gara in assoluto ha gareggiato in compagnia di Daniele Sciuscio che, con un bel gesto di galanteria, ha lasciato il traguardo tutto per lei. 46:06 il tempo e un primo podio assoluto, come 5^ di categoria, per la nostra nuova compagna di squadra, scoperta, allenata e “ingaggiata” dall’instancabile  Salvatore Labriola. Salvatore è arrivato “di corsa” ad Arnesano partendo da Trepuzzi, insieme a Mauro Ciccarese e Arturo, altri km da “spuntare” in tabella, per la preparazione della 100 km del Passatore. Ha tagliato il traguardo insieme a  Massimo Caragiuli  (46:16).   Rossano Mazzotta (46:56), Giuseppe Chirizzi, (48:03), Vincenzo Bagnardi (48:30), Antonio Guerrieri (48:50), Cosimo Visconti (50:15), Rosy Scalinci (51:19), 5^ di categoria , Andrea Metrangolo (51:54),  Stefania Fiore (53:08), Alessio Imperiale (53:08), Cinzia Miccoli (53:52), Alessandra rigorosamente accanto al padre Enzo Leo (53:45), primo podio per  Alessandra come 9^ di categoria,  Sabina Conte (55:12), prima gara in assoluto per lei, Gaspare Bilardello  (55:37), Grazia e Claudio Lombardo (56:52), fianco a fianco per tutta la gara. Claudio non ha ripreso ancora la sua forma, ma la forza e la determinazione non gli mancano certo. Forza Claudione.  Mauro Ciccarese (57:24) lo troviamo in questa posizione solo perché di km ne ha davvero tanti sulle gambe, ancora un po’ e sarà pronto a firmare la sua bella impresa.  Daniela Perrone (58:07), Luigi Miccoli, 1 di categoria (58:12), Carla D’Elia (1:02:11), Fabiola Occhineri (1:03:04) e per finire la frizzante  Anna Baldassarre  (1:07:42).

L’abacus torna a casa con ben 12 podi, 11 dei nostri bravi atleti e uno che vale per tutti, terza società più numerosa. Ma le soddisfazioni più grandi della giornata sono arrivate dalla pista, Campo Scuola "L. Montefusco" di Lecce con i CDS. La squadra della categoria ragazze si è piazzata al primo posto totalizzando quasi 6000 punti, sperando che bastino per accedere alla fase regionale!

Classifica

Classifica Sociale    Classifica Società   Classifica individuale

Ultimo aggiornamento Mercoledì 01 Maggio 2019 11:08