villaabacus

  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri
Home Archivio gare 2019 Articoli Gare XVII CORSA TERRE DEL NEGROAMARO: IL BORGO DI VILLA BALDASSARRI SI ACCENDE CON NUOVI E VECCHI AMICI!

XVII CORSA TERRE DEL NEGROAMARO: IL BORGO DI VILLA BALDASSARRI SI ACCENDE CON NUOVI E VECCHI AMICI!

E-mail Stampa PDF

17 corsa

Domenica 10/03/2019, molti podisti hanno partecipato, alla XVII Corsa Terre del Negroamaro, tenutasi nell'accogliente paesino di Villa Baldassarri, organizzata dall'associazione dilettantistica Abacus con la solidale presenza di CuoreAmico. 

Appuntamento in Piazza Aldo Moro, alle ore 8:30, per circa settecento runner in gara, un bell'evento che ha riunito molti sportivi nel piccolo centro storico che sembrava essersi improvvisamente allargato al via delle ore 9:30. 

Una domenica festosa per gli abacussiani riuniti sotto lo stesso tetto, che abbraccia l'arancio e il blu delle loro maglie e la grinta dettata dalla grande tenacia e passione. Come ogni evento atteso, i preparativi sono iniziati mesi prima e anche questa volta, l'impegno del caro presidente, Giovanni Dell'Atti, non è mancato a farsi riconoscere. La sua accortezza, nel gestire al meglio tutti i preparativi, merita stima e considerazione da parte di noi tutti. Un presidente, che non si è sottratto alle domande da parte di Telerama e TvElle che lo hanno reso protagonista in primo piano, durante il pre-gara. Una novità aggiuntasi al solito evento è stata la gara di marcia riservata al settore giovanile che ha unito i più piccoli a partecipare lungo un festoso e divertente percorso.

Un clima quasi primaverile ha accompagnato gli atleti per tutto un percorso caratterizzato da strade urbane e provinciali.  Spinti dal leggero venticello, tutti i podisti hanno potuto raggiungere il comune di Guagnano, attraversando le strade principali del paese per poi rientrare a Villa Baldassarri, dove erano attesi da amici e parenti e per chi lo volesse anche da fisioterapisti e massaggiatori. Un percorso duro e faticoso ha guidato tutti i runner, che hanno ammirato lo spettacolo naturale e straordinario delle bellissime terre del negroamaro. 

Il primo a raggiungere il traguardo è stato Leggio Daniele (A.S.D. TRE CASALI, 00:33:22), secondo Coroneo Emanuele (LA MANDRA CALIMERA, 00:33:44), seguito da Gerardi Marco (AMATORI CASTRIGNANO DE' GRECI, 00:34:40). Tra le prime donne classificate vanno menzionate Bernardo Paola (ATL. AMATORI CORIGLIANO, 00: 38:30), Mele Francesca (CLUB CORRERE GALATINA, 00:39:14) e terza Greco Pamela (SARACENATLETICA 00:39:56). 

Tra gli abacussiani bisogna annoverare: Massimiliano Greco (00:35:38), l'imperatore ha raggiunto il terzo posto della suo SM40; l'esperto e simpatico Zanco Antonio primo rispetto ai podisti del SM70 (00:44:40) e infine Miccoli Luigi (01:01:43), il quale si è distinto tra la categoria del SM80. Tra i giovanissimi abacussiani, Fessail Zacariyaa (00:40:32) primo tra i JM e Francesca Tondo (00:54:37) seconda posizione AF. 

Ma non finisce qui, un ringraziamento particolare lo dedico alla vicepresidente, Giusy Miccoli, la quale ha offerto il suo sostegno e come tutte le volte è riuscita a fare un buon lavoro per i suoi abacussiani. La podista infortunata, si spera ancora per poco, ha ceduto la sua maglia, che posso dire "portafortuna", alla new entry Monica Politi, che ha chiuso col botto la sua prima gara (00:47:26) insieme al sostegno del grande maestro ed esperto Salvatore Labriola (00:47:27). Bravissima Monica ti sei fatta subito valere, quanto al caro Salvatore, direi che se continuo con questo passo nemmeno per l'anno prossimo riuscirò a raggiungervi. Tra abacussiani e new-entry, non bisogna dimenticare il ritorno dei grandi e vecchi amici, mi riferisco a Roberto Epifani, il quale senza allenamento ha raggiunto un ottimo risultato (00:40:17), spero che il mio amico d'infanzia possa ritornare a gareggiare tra noi più forte di prima. Tra i grandi ritorni una nota di merito va a Claudio Lombardo, che nonostante tutti i suoi nonostante, ha chiuso il suo percorso in bellezza (00:57:23). Al contrario, invece, a causa di un banale infortunio, il grande amico Davide Miccoli non è potuto essere dei nostri, ma son sicura che farà il possibile per rimettersi in sesto. Davide pur non gareggiando ha dimostrato il suo impegno, sostenendo ugualmente i suoi compagni di squadra. Un saluto è destinato anche a Federica Perrone, che spero ritorni al più presto.

Un altro podista che ringrazio è Umberto Cantele, che ha ultimato il suo traguardo in (00:41:06), anche questa volta, Umberto, si è distinto in gara non solo per la sua grinta ma soprattutto per la sua ammirevole generosità nell'offrire volontariamente bottiglie di vino, direttamente dalla sua azienda.

Un grazie affettuoso è rivolto a mio padre Enzo Leo, il quale ogni volta mi sostiene tra emozioni e forti risate. Correre insieme a lui non è solo un modo per staccare dalla solita routine ma è sempre e soprattutto un'occasione per imparare ed accrescere la bella passione che ormai ci tiene uniti. 

Infine un grazie a tutti gli amici abacussiani che hanno, grazie alla loro presenza, portato avanti il nome Abacus. Per citarne alcuni, un forte ringraziamento a: Rosy, Patrizia, Arturo, Bagnardi, Emanuela, Cinzia, Luciano il quale ci ha accompagnati in bici, Anna e le mitiche Grazia e Selika. 

 Vi saluto tra le righe del filosofo Confucio, il quale sosteneva: "Superare gli altri è avere la forza, superare se stessi è essere forti". 

CLASSIFICA  TV ELLE

CLLASSIFICA SOCIALE  CURATA DA GIUSEPPE CHIRIZZI

CLASSIFICA SALENTO TOUR

CLASSIFICA INDIVIDUALE SALENTO TOUR

17corsa1

17corsa2

17

Ultimo aggiornamento Domenica 17 Marzo 2019 16:58