villaabacus

  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri
Home Archivio gare Gare su STRADA nel 2017 GLI ABACUSSIANI SOTTO UN SOLE BRINDISINO

GLI ABACUSSIANI SOTTO UN SOLE BRINDISINO

E-mail Stampa PDF

sanpietroSe un giorno mi avessero detto che la corsa sarebbe entrata nel mio quotidiano e che avrei preferito andare a correre la domenica mattina anziché rimanere a letto, mi sarei solo messa a ridere, eppure... è proprio così. Sentire l’odore dell’aria al mattino, il calore del sole, le fibre dei muscoli e la fatica sulla pelle, ti dona una ricompensa appagante! E lo spettacolo che ti regala la natura mentre corri è difficile da spiegare, sarebbe solo da provare...Come particolarmente suggestivo ma soprattutto divertente è stato quello che ci ha regalato domenica 5 Novembre 2017 la partecipazione alla LUNG RUN HALF MARATON “Sulle vie del Brenta”.

L’Associazione Podistica SPV My Domo di San Pietro Vernotico in collaborazione con il Reparto di Pneumologia e Riabilitazione Respiratoria “A. Blasi” di San Pietro Vernotico (BR), la ASL Brindisi e l’Associazione pazienti LA VELA, hanno organizzato, con il Patrocinio del Comune di San Pietro Vernotico e di Torchiarolo, una competizione podistica nazionale a carattere agonistico di Km 21,097 Una manifestazione volta anche a richiamare l’attenzione della popolazione sulle malattie polmonari (Broncopneumopatia Cronica Ostruttiva, Asma bronchiale, Fibrosi polmonare idiopatica) e in particolare a stimolare stili di vita salutari (con attività fisica e vita senza fumo da tabacco). Partecipazione molto sentita che ha richiamato circa 500 runners oltre ad altri 150 che hanno percorso la “Corri e Cammina” di 5 km.

Diverse le società presenti in questa giornata nonché la grande famiglia Abacussiana capitanata dal nostro presidente Giovanni dell’Atti che ha accompagnato nel percorso i grandi runners della società. Un percorso questo Urbano ed extraurbano che ha attraversato il comune di San Pietro Vernotico e le bellissime terre che portano alla locale marina del paese “Campo di Mare” per poi proseguire per le coltivazioni di “Libera Terra”, zone confiscate alla Mafia, per l’area archeologica di Valesio e per l’Azienda Vitivinicola “Tormaresca” dei Conti Antinori.

Il vincitore che si è aggiudicato il primo premio assoluto con un tempo di 1:08:47 è stato NJIE NFAMARA (ATL. Amatori Cisternino), secondo posto ad AUCIELLO GIOVANNI con 1:08:48 (Atl. Casone Noceto) mentre terzo è stato MINERVA FRANCESCO con 1:08:57 ( Atl. Montedoro. La categoria donne di certo non si è fatta attendere: il traguardo è stato conquistato da DE SANCTIS FRANCESCA (ATL. Locorotondo) con 1:21:51,e mentre si attendeva la seconda classificata, una gonnellina arancione svolazzava solitaria lungo il percorso tra gli sguardi increduli dei passanti che con battito di mani parevano quasi spingerla verso il traguardo per poi scoprire che era lei, la nostra imperterrita GIUSY MICCOLI impegnata in un allenamento di 17 km. L’abacussiana senza pettorale, ha preferito tastare il percorso girando al km 8,5 terminando la sua fatica da finta seconda classificata. La vera seconda, quella da podio, è stata BERNARDO PAOLA (ATL. Amatori Corigliano) con 1: 25:24, terza invece LABIANCA FRANCESCA (Ass. Alteratletica Locorontondo) con 1h:26:45

Il gruppo dell’ Abacus, in questa giornata di novembre che altro sembrava tranne che invernale, ha tenuto fede alla sua maglia portando a casa dei brillantissimi risultati. Tra gli applausi e gli incitamenti delle nostre cheerleader, solo per un giorno, ALESSIA e ANGELA, ha primeggiato lui, il re di Roma ancora in carica che attende di essere nuovamente incoronato in un’altra delle più belle città d’Europa, MASSIMILIANO GRECO con 1h:23:49 si è aggiudicato il podio come 2°di categoria, a seguire il Keniano ALESSANDRO DAMONE, anche lui, finalmente premiato, ha chiuso in bellezza l’annata sportiva. E’ giunto al traguardo in 1:26:40 con in braccio la sua piccola Martina conquistando l’ennesima medaglia indispensabile per bilanciare il suo portamedaglie, altro dire altro vedere! Il terzo della famiglia (che giocava in casa) è stato STEFANO BARDI 1:27: 21 con il suo passo elegante e pulito, uno degli atleti più belli da vedere nella sua compostezza: è una “scultura in movimento”. A fare da cornice alle due lepri è stato l’instancabile Fernando che non oso immaginare separato dalla sua bicicletta, li ha scortati fino all’arrivo ammirando le falcate dei due compagni di squadra. Inaspettato l’arrivo di TONIO FIORE con 1:34:39 che, nonostante il fermo obbligato, ha dimostrato di aver ritrovato un’ottima forma saltando al traguardo ricordandoci l’interprete dell’ “Olio Cuore”. Poi è stata la volta di uno strepitoso “scasciatabelle” LUIGINO LOLLI 1:35:46 , reduce dalla Corsa dei Santi senza alcuna preparazione per la mezza, ma pare che per lui, sia proprio il riposo il suo unico fruttuoso allenamento. Pochi secondi dopo è giunto CARMELO CAIRO 1:35:56 tra gli applausi e il tifo soprattutto di sua moglie e lui per festeggiarla nel giorno del suo compleanno, ha pensato bene di accompagnarla a bere un bicchiere di birra (approfittando del ristoro post gara) come se quella della notte precedente  non gli fosse bastata. Settimo del gruppo con un podio da primo di categoria ANTONIO ZANCO 1:37:15 che, con il suo passo felino e lo sguardo attento e preciso non lascia passare davanti a sé neanche una mosca. 1:37:20 Per ARTURO FEDELE uno dei watussi del gruppo che certamente porterà la sua simpatia anche alla prossima Maratona di Firenze, ha raggiunto il traguardo con un sorriso smagliante per non sfigurare nella foto ufficiale dell’arrivo ma a quello ci pensa il nostro fotoreporter Nunzio Mazzotta . Un traguardo un pò sofferente è stato quello di MAURO CICCARESE che, nonostante la stanchezza dei tantissimi chilometri macinati negli ultimi mesi, ha conquistato il traguardo con un dignitosissimo tempo di 1:38: 00. Per l’amico UMBERTO CANTELE è stata una passeggiata raggiungere il traguardo in 1:44:54 in attesa di essere anche lui incoronato per la quinta volta su una passerella alquanto suggestiva qual è quella di Atene. Quasi a braccetto è giunto poi il nostro presidente, il capofamiglia dell’ Abacus GIOVANNI DELL’ATTI con un tempo di 1:46:54 e infine a chiudere il percorso ALESSANDRO PINNA 1:49:33, che ha tagliato il traguardo con un tempo insolito rispetto a quello che aveva programmato ma con la voglia di fare meglio e lo farà sicuramente nella imminente Maratona di Firenze insieme al compagno Arturo.

Ma non finisce qui ...altri abacussiani sono stati impegnati nella stessa giornata di domenica 5 Novembre a Leverano alla “Corri Novello” organizzata dalla ASD Atletica Leverano, a correre una gara di circa 9 km che ha visto il rientro in campo, del caro amico GIANCARLO CAIRO, dopo una lunghissima pausa forzata, anche se senza pettorale, ha dimostrato che il leone è davvero il più forte della foresta “grande GIANCARLO”. In ordine di arrivo poi troviamo il premiato come 2° di categoria PASQUALE TONDO 34’09”, ANGELO TREVISI 34’17”, MICHELE EPIFANI 35’14”, ANTONIO GUERRIERI 41’27”, COSIMO SCALINCI 43’54”, LUIGI MICCOLI 46’40” (Primo di Categoria), ROSALBA LOMBARDO 50’24”e CARLA D’ELIA 51’45”.

Un’intensa giornata vissuta a pieno dagli abacussiani che naturalmente continueranno ad essere presenti nelle prossime manifestazioni sia come runners ma anche come spettatori e tifosi di questa grande famiglia....e non dimentichiamo che un aereo sta per sorvolare la bellissima Atene per portare i nostri “maratonman” dove la leggenda ebbe inizio, dove l’impresa epica sarà nuovamente ripetuta lasciando traccia indelebile nel cuore e nella mente dei nostri eroi .Un enorme in bocca al lupo a tutti e buona corsa!

Classifica San Pietro

Classifica Leverano


Ultimo aggiornamento Mercoledì 08 Novembre 2017 14:26