villaabacus

  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri

ABACUS 2019 IN FESTA

E-mail Stampa PDF

pranzo2019Il piacere dei banchetti non si deve misurare dalla squisitezza delle portate,  ma dalla compagnia degli amici  e dai loro discorsi. Cosi scriveva il sommo Cicerone e altro non è che la sintesi dell’appuntamento che domenica 1 dicembre ha  chiuso l’anno podistico della grande famiglia ABACUS. Come da tradizione, associati e famiglie,  ci siamo ritrovati non in un punto qualsiasi dei tanti paesi e paesaggi, ma in una grande sala, calda e accogliente, intorno a dei tavoli apparecchiati a festa e arricchiti con tante stelle glitterate che portavano il nome di tutti.

 Eh si, non c’erano divise che ci contraddistiguevano, né pettorali che ci facevano sentire un numero tra i numeri, né  cronometri che ci scandivano il tempo, né traguardi  da raggiungere prima degli altri. Eravamo tutti seduti intorno a dei tavoli rotondi, in perfetta sintonia e uguaglianza. Nessun vincitore e nessun perdente. Perché il banchetto doveva essere una festa. E così è stato. Festa di sportivi e famiglie, festa di resoconti e nuovi progetti. Festa di elettori ed elettI. Il presidente Giovanni Dell’atti, tra una portata e l’altra, ha aperto il libro del 2019,  e pagina dopo pagina, tra gare, traguardi e soddisfazioni , ha chiuso i tanti capitoli con le premiazioni di società. Ha dato priorità al settore giovanile, linfa vitale dell’atletica leggera, proclamando ATLETI DELL’ANNO  Chiara Stamerra  e Lucio Palaia seguiti da sei giovanissime promesse: Chiara Scarbone, Alessandra Leone, Nicolò Romano, Martina Cremis, Alessia Nobile e Lorenzo Faggiano. Per il settore Master, il presidente, da buon cavaliere,  ha lasciato il microfono a  Rosy che ha premiato 20 abacussiani. Atleta dell’anno Diego Musarò seguito da: Salvatore Labriola, Massimiliano Greco, Massimiliano Palazzo, Rosy Scalinci, Angelo Trevisi, Antonio Guerrieri, Claudio Lombardo, Umberto Cantele, Pasquale Tondo, Davide Miccoli, Luigi Miccoli, Alessandro Pinna, Massimo Caragiuli, Grazia Lombardo, Arturo Fedele, Massimo Cremis, Giovanni Dell’Atti, Andrea Metrangolo e Mauro Ciccarese. Ques’anno, oltre al pranzo, ci sono state le elezioni del Consiglio direttivo. Prima dello scrutinio dei voti siamo stati allietati da una canzone popolare, rivisitata per l’occasione da Claudio. con parrucca nera e microfono in mano ha sciorinato versi ambigui e bizzarri, elegantemente riservati ai maschetti. Nell’atmosfera ironica, tra risate generali e qualche simpatico disappunto siamo finalmente arrivati alla proclamazione del  consiglio direttivo che ci guiderà per i prossimi quattro anni: presidente Giovanni Dell’Atti; consiglieri: Antonio Guerrieri, Rosy Scalinci, Carmelo Cairo e Claudio Lombardo.

La lunga e piacevole giornata si è conclusa con una bella foto finale davanti alla grande torta abacussiana.

Prima di chiudere è doveroso ringraziare, a nome di tutti, il nostro ospite d’onore, il presidente provinciale Fidal Lecce, Sergio Perchia con la gentil signora, il Vice Sindaco del Comune di Guagnano Danilo Verdoscia e famiglia, Rosy Scalinci che ci ha omaggiato con le stelle glitterate handmade, Alessio Imperiale per la grafica, Carmelo Cairo per l’organizzazione del pranzo, Claudio Lombardo per aver allietato la giornata e tutti gli accompagnatori. 

pranzo-sociale

Ultimo aggiornamento Sabato 07 Dicembre 2019 17:11