villaabacus

  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri
Home Archivio gare 2019 Articoli Gare DI CORSA NELLA TERRA DEI MESSAPI

DI CORSA NELLA TERRA DEI MESSAPI

E-mail Stampa PDF

cavallino0

La prima calda domenica di ottobre ha fatto da perfetta  cornice  ad  una mattinata all’insegna dello sport. Quasi mille gli appassionati sportivi che si sono ritrovati a Cavallino, patria di Sigismondo Castromediano, patriota e letterato dell’800, per partecipare al V TROFEO DEI MESSAPI, II Memorial Mario Manni, organizzato dall’Asd Tre Casali, in collaborazione con l’Università del Salento, su autorizzazione del comitato Provinciale Fidal di Lecce e con il patrocinio del comune di Cavallino.

Alla competizione vera e propria si è affiancata una passeggiata di 5 km, non competitiva, Corri e Cammina per la vita, giunta alla V edizione.  

Invariato il percorso disegnato dagli organizzatori, poco più di nove chilometri divisi in due giri,  con partenza e arrivo in piazza Sigismondo Castromediano. Suggestivo l’attraversamento del museo diffuso, una grande area che presenta numerosi resti dell’antica popolazione messapica che  abitava il territorio in periodo arcaico. Dopo aver corso le strade della cittadina, con qualche dislivello antipatico,  gli atleti si sono lanciati nel rettilineo finale, costeggiando la splendida architettura della chiesa e convento dei domenicani,  sotto lo sguardo vigile del guerriero di bronzo. E proprio come un guerriero è tornato nelle competizione leccesi Francesco Quarato (Team Pianeta Sport Massafra) tagliando il traguardo in 30:47. Secondo e terzo posto per Gianluca Tundo (Club Correre Galatina), 31:26 e Daniele Leggio (Tre Casali ) 32:38.

Tra le donne ha vinto Paola Bernardo (ATL Amatori Corigliano) 36:04, salita sul palco con il dolcissimo bimbo di un’altra campionessa,  Emanuela Gemma (in lenta ripresa dopo la gravidanza, ma in splendida forma) secondo e terzo posto per  Elena Conte (AS Atletica Taviano 97 Onlus) 36:41 e Sara Grasso (AS Podistica Parabita) 37:50.

41 gli abacussiani che hanno preso parte alla 12^ tappa del Salento Tour,  ritrovati di prima mattina a festeggiare i 60 anni di Arturo che ha omaggiato tutti addolcendoci con la classica copeta leccese. Tanti i reticenti a integrare zuccheri prima della gara ma ovviamente,  non si sono fatti pregare due volte, onorando pienamente il nostro frizzante neo sessantenne. Ancora tanti auguri al caro Arturo, un bel traguardo, sessanta anni portati splendidamente, sembra quasi che “scappi” dal ticchettio di Bianconiglio e trovi il tempo per allenarsi e gareggiare tra i colorati runners delle meraviglie, oltre che lavorare e dedicarsi alla famiglia, conservando quello spirito brioso e vivace che lo contraddistingue. In panchina il nostro  presidente Giovanni Dell’Atti,  ha pagato un allenamento del giorno precedente, al suo fianco Giusy Miccoli in qualità di spettatrice e accompagnatrice. Un improvviso dolore muscolare ha fermato la corsa di Giacomo De Pascalis, solo un giro per lui e tanta amarezza.

Il piu veloce di tutti è stato Francesco Cairo, poche le sue presenze nelle tante competizioni, ma quando decide di “scendere in campo” non passa di certo in osservando (34:29) seguito, in ordine di arrivo da: Trevisi Angelo (37:37), Massimiliano Palazzo (38:10), Pasquale Tondo (39:13), Diego Musarò (39:35), Davide Miccoli (40:09), Luca Pagliara (41:07), Massimo Caragiuli (41:32), Luciano Guerrieri (42:26), Alessandro Pinna (43:03), Carmelo Cairo (43:06), Arturo Fedele (43:27), Oronzo Idone (44:15), Fernando Spagnolo (44:32), Santino Guerrieri (44:53), Umberto Cantele (45:10), Massimo Cremis (45:21), Federico Quarta (45:29), Salvatore Labriola (45:30), Antonio Guerrieri (45:40), Rossano Mazzotta (47:16), Selika Epifani (48:13), Monica Politi (49:48), Rosy Scalinci (49:56), Vincenzo Panariti (50:05), Claudio Lombardo (51:08), Cinzia Miccoli (52:56), Loredana Miccoli (52:59), Alessio Imperiale (53:52), Sabina Conte (54:05), Luigi Miccoli (55:18),  Gaspare Bilardello (55:39). Daniela Perrone e Andrea Metrangolo, come due bravi coniugi, hanno tagliato il traguardo tenendosi per mano seguiti da  Federica Perrone (59:52) e Grazia Lombardo (1:00:20). Fabrizio Dell’Anna ha percorso il primo giro con il suo solito bel passo poi ha prudentemente rallentato per un fastidio al ginocchio e ha  amorevolmente aspettato la consorte, Stefania Masi, anche per loro un bel traguardo in coppia. Ultima abacussiana, non certo per ordine di importanza Anna Baldassarre che, con la sua solita vivacità tiene allegro il gruppo. L’abacus incassa solo due podi, un quinto posto per Rosy Scalinci e un primo posto per Luigi Miccoli, restando ancorata al 5 posto nella classifica di società. Del Salento Tour 2019 sono rimaste solo due gare, sperando come sempre, che la partecipazione sia più numerosa. Prossimo appuntamento il 17 novembre a Ruffano.    

Classifica 

CLASSIFICA SOCIALE .PDF  CLASSIFICA SOCIALE DETTAGLIATA.XLS curate da Giuseppe Chirizzi

  Classifica SALENTO TOUR di Società

  Classifica Salento Tour Individuale

cavallino (2)

Ultimo aggiornamento Giovedì 10 Ottobre 2019 19:37